Olio extravergine d'oliva

Continuiamo con i post dedicati al manifesto dell'olio.
Dopo aver analizzato il primo punto - l'olio è un prodotto ricco di storia - passiamo alla seconda voce, quella che recita così: l'olio non si beve, si mangia.

Sarebbe riduttivo definire l'olio extravergine d'oliva un condimento che rende ricco e deciso il sapore di ogni piatto: l'olio d'oliva è un alimento completo.

Povero di colesterolo e con circa il 10 - 15% di grassi saturi per 100ml di prodotto, l'olio d'oliva completa il valore nutrizionale di primi piatti, condimenti e secondi di carne o pesce, apportando vitamina E, polifenoli e acidi grassi.

Si tratta di sostanze nutritive antiossidanti, vasoprotettive e capaci di contrastare con efficacia i radicali liberi. L'olio extravergine d'oliva è un alimento che si mangia e si beve, perché si sposa con la consistenza di tutti i cibi e ne esalta le peculiarità di ciascuno restando sempre inconfondibile.