L’Olio DOP Terra d’Otranto “La Cornula”, conquista la Sirena d’Argento nella categoria dei “Fruttati Leggeri”. Gli oli vincitori della 12ma edizione del prestigioso concorso nazionale Sirena d’Oro di Sorrento 2014, sono stati proclamati ieri a Roma presso la sala stampa della Camera dei Deputati, nel corso di un convegno al quale hanno partecipato gli On. Colomba Mongiello e Paolo Russo, il Sindaco e vice Sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo e Giuseppe Stinga, il direttore dell’Aifo Giampaolo Sodano, il Presidente di FederDOP Daniele Salvagno ed il Presidente Unaprol Massimo Gargano. La cerimonia di consegna delle “Sirene” alle 9 aziende vincitrici si svolgerà il 2 maggio 2014, a Sorrento, nell’ambito della manifestazione “I Valori del Territorio”, evento di marketing territoriale in cui gli oli DOP saranno protagonisti di percorsi gastronomici nel centro antico della città costiera.

Per il Salento è la prima volta che un olio DOP si aggiudica l’ambita “Sirena”, dando evidenza e prestigio al territorio e a tutti gli operatori che credono nella qualità certificata del loro prodotto. L’olio DOP TERRA D’OTRANTO “LA CORNULA” in questa edizione, con 170 oli concorrenti e certificati DOP e IGP d’Italia, si distingue, anche, come rappresentante dell’intera regione Puglia, risultando l’unico olio pugliese tra i quindici riconoscimenti complessivi.

I fratelli Cesare e Stefano Sabato, titolari dell’azienda e presenti alla proclamazione, commossi per il traguardo raggiunto, ringraziano l’Organizzazione del Premio Sirena d’Oro, il Consorzio Tutela DOP Terra d’Otranto e gli attori co-protagonisti per l’ottenimento di questo premio, il frantoio Ramundo Annatonia di Galatone (LE) e l’agronomo aziendale Dott. Carmelo Buttazzo.